La Norvegia chiede vini d\’alta gamma e bollicine

Simply Italian Great Wines Norway 2018 – Oslo, 24 settembre 

Dopo due edizioni di successo, Simply Italian Great Wines ha confermato per il terzo anno consecutivo l’appuntamento in Norvegia. L’evento si è svolto il 24 settembre nella capitale Oslo, al Det Norske Teatret: una nuova, centralissima location (Kristian IVs gate 8), dove le aziende italiane protagoniste hanno incontrato i principali operatori di settore scandinavi.

Durante la mattinata si sono svolti due seminari formativi dal titolo “Prosecco D.O.C.: more than just sparkling”, organizzato dal Consorzio di tutela del Prosecco D.O.C., e \”The Wine Net: The First Italian Network for the excellence of Italian Wine”. Gran finale, dalle 13 alle 17, con il walk-around tasting delle cantine protagoniste, al quale hanno partecipato importatori autorizzati del monopolio statale Vinmonopolet, distributori e operatori del settore Horeca (il secondo canale di distribuzione dopo Vinmonopolet), giornalisti e opinion maker.

«La Norvegia è tra le nazioni con il più alto reddito pro-capite in Europa», spiega Marina Nedic, managing director di I.E.M. «L’elevato potere d’acquisto della popolazione e la domanda di prodotti a maggior valore aggiunto la rendono un mercato di forte interesse per il made in Italy vinicolo». Non c’è concorrenza interna: il vino consumato in Norvegia è d’importazione. E le opportunità commerciali sono notevoli, nonostante le dimensioni ridotte: il giro d’affari dell’import nel 2017 è stato di 355,3 milioni di euro (+0,6% rispetto al 2016) per 397 mila ettolitri, con un incremento del prezzo medio del +3,7% (4,21 euro al litro).

La tassa sulle bevande alcoliche introdotta nel 2015 non ha avuto una vera incidenza sul mercato dei prodotti enologici, che presto è tornato a crescere: il consumo pro capite di vino nel 2017 si attesta intorno ai 14 litri a persona (17 considerando la popolazione da 15 anni in su).

L’Italia domina la classifica dei partner commerciali della Norvegia, con 120 milioni di euro per quasi 274 mila ettolitri nel 2017: oltre un terzo del comparto complessivo. La Francia è l’unico vero competitor (107,3 milioni di euro per 160 mila ettolitri), mentre il resto dei Paesi si attesta su valori molto inferiori: Spagna (34 milioni di euro), Germania (26,5 milioni di euro) e Stati Uniti (12,5 milioni di euro) completano la top five dei principali esportatori.

«Il Bel Paese deve farsi valere sul fronte dei fine wines: il consumatore scandinavo – sempre più evoluto ed esigente – è disposto a spendere per bottiglie d’alto livello», commenta Marina Nedic. «Le opportunità di crescita per le nostre produzioni d’alta qualità sono su più fronti». Infatti i wine lover scandinavi, pur prediligendo ancora i vini fermi (circa il 64% delle vendite in quantità), subiscono sempre più il fascino delle bollicine. L’import di spumanti è in pieno sviluppo (+2,8% in valore e +2,6% in quantità nel 2017) e galoppa il trend tutto italiano del Prosecco (+7,6%). Fra i vini italiani a denominazione, segnaliamo anche la rimonta dei rossi piemontesi (15 milioni di euro, +15,2%) e dei bianchi veneti (2,5 milioni di euro, +24,9%).

Le aziende partecipanti

Ecco la lista degli espositori protagonisti: Azienda Agricola Il Poggio (Campania), BBConsulting( Casa Vitivinicola Romano, F.lli Guerci, Montenero, Vallepicciola, Villa San Carlo) Wine and Food Export (Veneto), Borgo Stejnbech (Veneto), Cà Ferro (Veneto), Conte Vistarino (Lombardia), Colle Manora (Piemonte), Consorzio di Tutela della Doc Prosecco (Veneto), Consorzio Terre Nostre (Veneto), Dal Maso (Veneto), Gaia – Tenuta Bosco Albano (Friuli Venezia Giulia), Tenuta Olim Bauda (Piemonte), Villa Mattielli (Veneto),  The Wine Net, Italian Co-Op Excellence, Cantina Frentana (Abruzzo),  Cantina Valpolicella Negrar (Veneto), Cantine del Morellino di Scansano (Toscana).

 

Per ulteriori informazioni

Silvia Agnoli – s.agnoli@iem.it

www.simplyitaliangreatwines.com

+39 045 8303264

 

News recenti
Archivio eventi e news
  • ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

    Rimani sempre aggiornato sugli eventi di promozione del vino italiano organizzati da Simply Italian Great Wines